Seleziona la tua categoria:

250/persona

Vai all'iscrizione

Sei già registrato? Accedi

Vuoi riscattare l'accesso al corso? Registrati

Vuoi accesso a tutti i nostri corsi e webinar?
Richiedi l'adesione ad ACSEL Associazione o un abbonamento ad Acsel Srl.

Maestri del Cerimoniale

Un percorso formativo per acquisire e padroneggiare le regole fondamentali del Cerimoniale, del Protocollo istituzionale e dell’Etichetta nelle Manifestazioni e Cerimonie ufficiali degli Enti locali territoriali.

Organizzato da: Acsel Srl

Corso | 8 Ottobre, 10 Ottobre, 15 Ottobre | Diretta online
.
Boni Fabrizio | Scarica la locandina

Partecipazione Gratuita per Enti associati ad Acsel Associazione

 

Il Tuo Comune ha una popolazione compresa tra 3.001 e 4.000 abitanti?

Con 800 € Ti puoi iscrivere insieme ad altri 2 Colleghi a questo Corso e

a tutti gli altri che faremo entro l’anno ed anche a tutti quelli già fatti fino ad oggi,

compresi quelli degli anni precedenti al 2024.

Per ulteriori dettagli: segreteria@acselweb.it – 06 83085334 –  388.8797699

Corso
Comprimi Espandi
8 Ottobre 2024, 9:30 > 13:304 ore

1° Modulo 08/10 - Corso di I livello

Le competenze di base del comportamento Istituzionale ed i fondamenti delle pratiche del Protocollo degli Enti locali territoriali.

  • Il Cerimoniale, la Cerimonia ed il Cerimoniere
  • I compiti ed il ruolo del Cerimoniere nelle relazioni con personalità politiche, cariche pubbliche e civili. Gli Uffici che curano il Cerimoniale.
  • Il DPCM 14.04.2006 e successive modificazioni con DPCM 18.04.2008 in testo coordinato.
  • La strategia nell’organizzazione e nella gestione di cerimonie, visite, premiazioni ed inaugurazioni.
  • Il programma della Cerimonia.
  • La preparazione della Sala
  • Assegnazione dei posti a sedere.
  • I discorsi e le precedenze
  • L’interpretariato e le sue differenti declinazioni tecniche
  • Rinfreschi e pranzi (ufficiali o di cortesia)
  • Liceità delle Spese di Rappresentanza per la realizzazione dell’evento in relazione alla normativa, la consolidata giurisprudenza e le varie direttive della Corte dei Conti
  • Il Dress Code. Il gesto, il linguaggio, la postura degli addetti alla cerimonia. Lo stile di comportamento, l’abito e le cortesie d’uso, accoglienza ed ospitalità.
  • Firme di accordi, protocolli e patti d’intesa. Allestimento della Sala e scelta del tavolo.
  • L’uso delle bandiere, dei gonfaloni e delle fasce
  • Scrivere correttamente lettere ufficiali e messaggi
  • La partecipazione ad un invito: adesione o come declinare
  • Le fotografie e le riprese video ufficiali. Modalità, tempi di ripresa, problematiche giuridiche afferenti.
10 Ottobre 2024, 9:30 > 13:304 ore

2° Modulo 10/10 - Corso di II livello

Il ruolo del Cerimoniere in un Ente locale territoriale e in una Istituzione privata. I punti fermi nel complesso mondo del Protocollo e dei Regolamenti locali.

  • Il Protocollo di Stato. Elemento irrinunciabile di ogni evento o celebrazione
  • La visita di un’Autorità. Le Regole dell’accoglienza secondo le norme protocollari
  • Attività preparatorie e di ausilio per un incontro ufficiale. Supporto logistico ed utilizzo del Personale
  • La Cerimonia in un Ente. Il rispetto delle regole del Protocollo nelle diverse fasi organizzative. Quando la forma diviene sostanza
  • Le delegazioni straniere. Ufficialità, Protocollo da seguire e le sue, inevitabili, deroghe
  • Le Cerimonie religiose. Organizzazione e fondamentali dettami per importanti celebrazioni nazionali, liturgiche, patronali e funebri
  • Le cerimonie funebri: camera ardente, feretro, corteo
  • Spese ammissibili afferenti le cerimonie funebri
  • Le intramontabili regole degli incontri conviviali: La composizione dei tavoli. Il posto d’onore a tavola, gli invitati, chi presiede.
  • Incontri conviviali: buffet o ‘plassè’ differenze ed analogie
  • Tipologie di convito: Privati, di cortesia, di lavoro, Ufficiali
  • Nozioni su “la Gerarchia della Tavola”
  • La gestione dei posti assegnati ad un ‘convivio’. Chi deve stare vicino a chi. Le diverse ‘scuole’ di pensiero
  • L’apparecchiatura secondo i molteplici usi del corrente Protocollo
  • Il menù: tra veste grafica e gastronomia
  • Come ci si comporta a tavola: conversazione, brindisi augurale, commiato all’ospite
  • Quali abiti indossare in occasione di momenti conviviali al pomeriggio od alla sera
15 Ottobre 2024, 9:30 > 13:304 ore

3° Modulo 15/10

Il corretto ordine protocollare delle Precedenze nell’assegnazione dei posti in ogni evento organizzato da Comuni, Province, Regioni con particolare riferimento alla struttura gerarchica militare, nonché Corpi ausiliari, speciali e Associazione d’Arma, in aderenza al Testo Coordinato D.P.C.M. 14.04.2006 e 16.04.2008.

  • Breve ‘excursus’ storico inerente all’Ordine delle Precedenze delle cariche pubbliche
  • Le fonti giuridiche che sottendono tale Ordine
  • Circolari e prassi consolidate
  • D.P.C.M. 14.04.2006 e 16.04.2008 – Testo coordinato
  • Principi che contribuiscono a formare titoli di ‘precedenza’
  • Le sette categorie nella disciplina del Piazzamento delle Autorità
  • L’Ordine di Piazzamento nelle cerimonie nazionali
  • L’Ordine di Piazzamento nelle cerimonie territoriali
  • Il D.P.R n° 90 del 15.03.2010 “Testo unico delle disposizioni regolamentari in materia di ordinamento militare”
  • La collocazione dei Corpi ausiliari, speciali e Associazione d’Arma
  • I gradi militari e loro equiparazioni
  • La Gerarchia e la suddivisione piramidale della Chiesa cattolica
  • Gli insigniti degli Ordini cavallereschi e nobiliari
  • L’Ordine di Precedenza tra i Paesi dell’Unione europea ed i loro organi istituzionali
  • Comparazione con altri ordinamenti stranieri
  • Ordine di precedenza tra gli Stati
  • Le Precedenze tra Regioni, Province e Comuni
  • La teoria dei “piazzamenti funzionali” e la flessibilità nel posizionamento
  • Regole inerenti i consorti, i pari qualifica ed i cessati dall’incarico
  • Le cerimonie e le manifestazioni all’aperto. Regole e ‘buon senso’
  • L’omaggio ai caduti. Piazzamenti e cortei commemorativi
  • Sfilata istituzionale di Gonfaloni, Bandiere, Labari

 

Modalità per partecipazione via web: è sufficiente il collegamento internet.

Sarà inviata mail con link al corso.

Requisiti di sistema: per partecipare occorre un pc con casse o cuffie audio;

I partecipanti potranno scaricare le slide e l’attestato di partecipazione con esito esame finale direttamente dal sito www.acselsrl.it